So This is Love: anche i miracoli hanno bisogno di un po’ di tempo!

E se Cenerentola non avesse mai provato la scarpetta di cristallo?
So This is Love, la nuova Twisted Tale di Elizabeth Lim, ci mostra una principessa gentile che dovrà trovare il suo lieto fine tra pregiudizi classisti e giochi di potere.

 

So This is Love è un libro edito da Disney Publishing Worldwide che fa parte della collana A Twisted Tale, una serie di romanzi Young Adult che si basa sulla domanda “What if…?” (“E se…?”). In questo caso, la domanda che compone la trama è: “E se Cenerentola non avesse mai provato la scarpetta di cristallo?”. 
Il genere Young Adult comprende i libri rivolti ai ragazzi dai 12 ai 18 anni, anche se sono letti da un pubblico molto più vasto: spesso, infatti, i romanzi Young Adult trattano temi che interessano più generazioni. L’esempio più significativo al riguardo è la saga di Harry Potter.
Non sappiamo ancora quando So This is Love verrà tradotto in italiano (infatti, questa recensione è stata scritta dopo la lettura del libro in lingua originale), ma ricordiamo che, per il momento, le Twisted Tale disponibili nella nostra lingua sono tre: RiflessiUn Mondo Nuovo (che abbiamo recensito QUI) e Gelo nel Cuore (che abbiamo recensito QUI). Parte del Tuo Mondo (di cui abbiamo già parlato QUI) sarà disponibile in italiano a partire dal 7 ottobre 2020
La prossima Twisted Tale in uscita in America sarà Unbirthday (“E se il Paese delle Meraviglie fosse in pericolo e Alice fosse molto, molto in ritardo?”). La pubblicazione è prevista per settembre 2020
I volumi italiani della collana possono essere acquistati su Amazon, sul sito della libreria Feltrinelli, sul sito di Giunti Editore e in tutte le librerie fisiche.

Questo è l’amor

So This is Love comincia sulle note di Questo è l’amor, suonata dall’orchestra del palazzo reale di Aurelais. Cenerentola è appena arrivata al castello e segue la musica per trovare la sala da ballo, finché non incontra un giovane di nome Charles, che le dà il benvenuto a corte e comincia a ballare con lei. I due passeggiano nei giardini e parlano con calore, come se si conoscessero da sempre. Cenerentola gli dà il suo primo bacio, che è costretta a interrompere bruscamente per via dello scocco della mezzanotte. Non ha neanche il tempo di scoprire che Charles è, in realtà, il principe di Aurelais. 
La ragazza riesce a sfuggire alle guardie reali, ma perde una scarpetta di cristallo. 
Il giorno dopo, la notizia del nuovo proclama reale arriva alle orecchie di tutta Valors, la capitale del Regno: la fanciulla in età da marito che calzerà perfettamente la scarpetta sposerà il principe, indipendentemente dalla sua classe sociale. 
Il Granduca Monocolao si presenta a casa Tremaine, ma al suo arrivo, Lady Tremaine (che ha il sospetto che la ragazza misteriosa che tutti cercano sia la figliastra) rinchiude Cenerentola nella sua stanza. I topini, che in So This is Love non parlano, non possono aiutarla. Così, solo Anastasia e Genoveffa provano la scarpetta. 
Quando il Granduca va via, la matrigna perquisisce la stanza insieme alle figlie, e vi trovano l’altra scarpetta. Per evitare che il suo amato Charles sposi la ragazza sbagliata, Cenerentola la distrugge. Lady Tremaine non sopporta tanta insolenza, e accusa la figliastra di aver mentito e rubato. Così, cerca di venderla a un trafficante di esseri umani disposto a portarla via da Aurelais. 
La ragazza e il suo nuovo proprietario partono di notte, sotto la pioggia. Con un pizzico di audacia, Cenerentola riesce a saltare giù dalla carrozza in movimento e a scappare, accompagnata dal suo cane Bruno (che nel classico Disney viene chiamato Tobia). Ha chiesto aiuto alla sua fata madrina, Lenore, prima di essere venduta; tuttavia, la magia ha dei limiti: può solo indicare la via per la felicità, non può raggiungerla al posto di qualcun altro. Inoltre, la magia e le creature magiche sono state bandite da Aurelais da più di mezzo secolo. 

Cenerentola e Bruno si addormentano, esausti, su un prato. La mattina dopo, i due incontrano una sarta del palazzo reale di nome Louisa, che si ferma a parlare con lei e le offre la possibilità di lavorare al castello. Dal momento che non ha più un tetto sopra la testa, la ragazza si vede costretta ad accettare la proposta.
Ad Aurelais fa ritorno la sorella del Re George, Genevieve, esiliata dieci anni prima insieme al marito Arthur poiché i due avevano aiutato le creature magiche a fuggire le persecuzioni delle guardie reali. La duchessa, una vedova dal carattere difficile ma dal cuore buono, si affeziona subito alla sua nuova serva, Cenerentola.
La salute del Re peggiora di giorno in giorno. Charles sogna ad occhi aperti da quando ha conosciuto la ragazza misteriosa, e non sa di averla davanti agli occhi per tutto il tempo. Il Granduca Monocolao, approfittandosi della debolezza fisica del Re e mentale del principe, architetta un piano per salire al trono di Aurelais. 
Cenerentola assomiglia sempre di più a un supereroe, con una doppia identità che nessuno deve scoprire. Tra balli  in maschera organizzati per scopi politici, vecchi e nuovi avversari, pregiudizi classisti e giochi di potere, la principessa gentile cercherà di riportare la magia nel regno di Aurelais, e dovrà lottare per il suo lieto fine con le unghie e con i denti.

Anche i miracoli hanno bisogno di un po’ di tempo

So This is Love è un romanzo che fonde il classico Disney con il live action. 
Grazie all’incontro con il principe (che non si chiama Kit, come nel film) e con la sua fata madrina, Cenerentola capisce finalmente che per lei è possibile trovare la felicità. Quelle poche ore passate al ballo le danno la forza di opporsi alla matrigna, di fuggire dal suo aguzzino e di affrontare il Granduca Monocolao (che in questa Twisted Tale è ancora più ambizioso di quanto non fosse nel live action del 2015).

Il personaggio di Cenerentola è stato svecchiato (rispetto al classico Disney) già nel live action, e in questo romanzo la sua evoluzione è più profonda, più sofferta. Nonostante sia innamorata di Charles, in un primo momento la ragazza decide di non uscire allo scoperto e di non farsi avanti, perché teme che la sua posizione sociale non sia gradita al principe e perché si è appena liberata dal giogo della sua matrigna, e per la prima volta in vita sua può fare progetti per sé stessa. 
Inoltre, in So This is Love possiamo capire meglio quanto sia stato traumatico per lei crescere con i soprusi e con gli insulti di Lady Tremaine. Alcune frasi che la donna era solita dire infestano i pensieri della ragazza, che tuttavia decide di non ascoltare — per quel che le è possibile — la voce dei suoi ricordi e di essere felice. 
Per anni, Cenerentola si è illusa, pensando che bastasse sorridere per scacciare il malumore. Ma dopo essere stata al ballo e aver conosciuto Charles, si rende conto che la felicità non si raggiunge semplicemente sorridendo. 

Questa Twisted Tale ci dà modo di conoscere meglio anche il principe.
Charles è un inguaribile romantico, ed è appena tornato ad Aurelais dopo quattro anni di università. Re George ha organizzato il ballo per dargli il bentornato e per trovargli una moglie al più presto. 
Charles ha ereditato il romanticismo da suo padre. Infatti, nonostante subisca l’influenza del Granduca (che è un forte conservatore), il re invita tutte le fanciulle del Regno in età da marito, e si augura che il figlio sposi una donna di cui è davvero innamorato. Il Granduca, invece, non è dello stesso avviso, e cerca più volte di combinare il matrimonio tra Charles e la principessa di Lourdes con l’espediente di una presunta alleanza.
Il romanzo ci dà modo di conoscere i valori di Charles, la sua ideologia, il suo passato.
Il Re ha bandito la magia e le creature magiche da Aurelais dopo la perdita della moglie, che lui amava tanto. Il lutto lo ha reso vulnerabile e sempre più dipendente dal Granduca. Grazie a Cenerentola, il principe proverà a cambiare le cose, a portare il progresso in un Regno concentrato solo sulla classe dirigente. 

I sogni son desideri

Come la maggior parte dei romanzi Young Adult, So This is Love propone temi adatti non solo ai ragazzi, ma anche agli adulti. 
L’amore è un miracolo, e “anche i miracoli hanno bisogno di un po’ di tempo”. Questo è il concetto alla base del libro.
I temi collaterali sono il lutto, la perdita, la violenza psicologica, la discriminazione razziale, il classismo, la politica. In poco più di 400 pagine, Elizabeth Lim ha saputo descrivere con una semplicità disarmante fenomeni sociali e psicologici che hanno un impatto fortissimo su chi li vive. 
Questa storia alternativa si addice moltissimo a Cenerentola, ed è molto equilibrata. È la storia perfetta per chi vuole tornare a sognare.

Lo stile e il lessico di questi romanzi sono semplici, perciò chi possiede una discreta base della lingua inglese (livelli B1-B2 del QCER) e non vuole aspettare che arrivi l’edizione italiana di questo volume, può cimentarsi nella lettura senza troppi problemi.
Certamente queste opere non sono da considerarsi capolavori letterari, non trattandosi di storie con personaggi originali, ma gli amanti del fantasy, del genere Young Adult e dei film Disney li troveranno delle letture affascinanti e molto profonde.

Continuate a seguirci per leggere altre recensioni di questa collana!

 

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.