Moana: tutte le novità sulla prossima Principessa Disney!


11870732_865062606911282_4804992529461840304_n
In occasione del D23 EXPO, l’evento Disney più atteso dell’anno, sono state finalmente rivelate alcune notizie riguardanti il prossimo film Disney con una principessa per protagonista: Moana!

Come vi avevamo già annunciato qualche mese fa in questo articolo, Moana è la giovane fanciulla sedicenne destinata ad entrare nella grande famiglia delle principesse Disney per il Natale 2016.

Secondo la trama ufficiale, più di tremila anni fa i più grandi navigatori del mondo viaggiavano attraverso il vasto Oceano Pacifico Meridionale alla scoperta di nuove isole dell’Oceania. Tuttavia, all’improvviso quei lunghi viaggi si interruppero bruscamente per un millennio, fino ad arrivare a duemila anni fa: periodo in cui è ambientata la storia, che ambisce proprio a spiegare il motivo per cui le grandi esplorazioni smisero di essere condotte.
Ed è qui anche che entra in scena una fanciulla polinesiana, dai folti capelli bruni e dal corpo tonico: Moana.11891131_989983657699354_3898364311586412987_n

 

Figlia del capo tribù Tui, Moana -il cui nome, lo ricordiamo, significa Oceano– ha da sempre percepito di avere un forte legame che la chiama al mare, al viaggio ed all’avventura. Cose che, però, non le sono concesse fare e che le sono state proibite.
Ma come ogni giovane ragazza adolescente, Moana sente di dovere seguire i propri istinti e trovare la sua strada e questo la condurrà in un viaggio meraviglioso per aiutare il semidio Maui (doppiato da Dwayne Johnson – The Rock) alla ricerca dell’isola perduta abitata da uno spirito maligno di cui tanto le parlava la nonna. Maui, infatti, è un umano cresciuto dagli Dei che necessita di ritrovare i suoi poteri e perciò anche se stesso. Insieme, Moana ed il semidio affronteranno molte avventure, creature marine e i misteri degli abissi dell’Oceano. Lungo questo viaggio, a far loro compagnia ci saranno anche il porcellino 11889505_990376027660117_8014108364716874042_ndomestico Pua ed il gallo Hei Hei.
Moana si prospetta essere una travolgente avventura musicale animata in CGI -tecnica di animazione digitale- che ripercorre il calore e la misticità del popolo Polinesiano, le sue leggende, i colori del suo mare. Grande protagonista assoluto sarà in particolare l’Oceano Pacifico, con cui gli abitanti autoctoni hanno un legame profondo, sincero e rispettoso.
E’ stato inoltre rivelato che, sebbene il film sarà in digitale, l’animazione dei tatuaggi del semidio Maui saranno realizzati totalmente in tecnica tradizionale per dare loro un carattere più antico ed imponente.

Tra le altre notizie svelate al pubblico durante D23, vi sono state inoltre le prime immagini ufficiali di Moana, il logo del film, qualche concept art e ben due clip ufficiali riprese direttamente dal film (le seguenti informazioni sono state offuscate per evitare spoiler, proseguite con un *click* la narrazione se volete continuare la lettura): la prima, mostra molto probabilmente il primo incontro ravvicinato tra una Moana bambina ed i mare. Si vede la piccola giocare sulla spiaggia quando ad un tratto, attirata da alcune conchiglie belle e lucenti nell’acqua, vi si addentra. Ed il mare si scosta al sua passaggio, permettendole di camminare in sicurezza: le acque si alzano come a sorreggerla e sfiorarla, da amico fidato, fino a che la bambina non viene richiamata dal padre Tui e fa ritorno sulla terraferma. Nella seconda clip rivelata, invece, si assiste all’incontro tra la giovane principessa ed il semidio Maui: lui le mostra i grandi tatuaggi che adornano e dipingono il suo corpo, i quali si animano come a narrare una storia antica. Tuttavia, la ragazza non sembra esserne particolarmente sorpresa e la delusione è visibile sul volto del semidio.

OSNAT SHURER, RON CLEMENTS, JOHN MUSKER

Diretto da John Musker e Ron Clements (i registi de La Sirenetta, Aladdin, La Principessa e il Ranocchio e Il Pianeta del Tesoro) Moana arriverà nelle sale americane a partire dal 23 Novembre 2016.
moana

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.