Maleficent 2: questa volta davvero Signora del Male? La recensione!

Maleficent – Signora del Male, il nuovo live action Disney nei cinema italiani dal 17 Ottobre 2019, è il sequel del film del 2014 Maleficent – Il Segreto della Bella Addormentata, che aveva diviso
in due l’opinione del pubblico.

C’è chi lo ha amato e chi lo ha odiato ma, sebbene la storia si discosti parecchio dal Classico originale, con l’interpretazione della magnifica Angelina Jolie, è stato sicuramente un film che ha fatto molto parlare. Alla regia, questa volta c’è Joachim Rønning (già alla guida di Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar). 

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA AD ANGELINA JOLIE E MICHELLE PFEIFFER

Maleficent Signora del Male

Maleficent – Signora del Male è ambientato alcuni anni dopo gli eventi del primo film e continua ad esplorare il complesso rapporto tra Malefica e Aurora. A cominciare dal fatto che, adesso oltre ad essere Regina della Brughiera, Aurora è una donna con delle responsabilità…

Michelle Pfeiffer Ingrith

Al fianco di Aurora (Elle Fanning) e Malefica (Angelina Joline), tornano in questa avventura il fedele corvo Fosco (Sam Riley) e le tre fate (Imelda Staunton, Juno Temple, Lesley Manville) che qui hanno un ruolo un po’ più marginale, ma più d’impatto e meno stupido! 

In una nuova veste, ritroviamo anche il Principe Filippo (questa volta interpretato da Harris Dickinson) che chiederà la mano di Aurora e darà inizio all’introduzione di due importanti personaggi: suo padre Re Giovanni (Robert Lindsay) e sua madre, la Regina Ingrith (resa magnificamente da Michelle Pfeiffer).

Serviva un’attrice che potesse tener testa ad Angelina… e devo dire che Michelle ci è riuscita alla perfezione! Peccato che abbiano poche scene insieme!

Ma non solo loro… Maleficent scoprirà finalmente di non essere l’unica della sua specie! Le Creature delle Tenebre, alate e dotate di corna proprio come lei, vivono in comunione con la natura e la trattano con rispetto.

Angelina Jolie

Molti anni prima furono esiliate dal mondo degli umani e il loro leader Conall (Chiwetel Ejiofor) vorrebbe trovare la pace piuttosto che combattere, ma non tutti i membri del gruppo sono d’accordo… a causa del male che gli umani per anni gli hanno inflitto. E’ così che Malefica vorrebbe proteggere Aurora e allo stesso tempo le creature magiche, ma l’unione con Filippo renderebbe incompatibile la civile convivenza a causa della Regina Ingrith. 

Aurora e Malefica si trovano divise tra due fronti opposti in una Grande Guerra 
che le spingerà a mettere alla prova la propria lealtà, costringendole a chiedersi
se possano davvero essere una famiglia. 

maleficent 2 gif

Il film, a parer mio, è molto più coinvolgente del primo capitolo (che sinceramente mi aveva un po’ deluso). Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer sono magnifiche e rispecchiano perfettamente il loro ruolo. Elle Fanning, oltre ad essere oggettivamente più bella, in questo film diventa una vera e propria guerriera. Più rivelante anche la figura del Principe Filippo che dimostra di poter essere un Re saggio e giusto. Avendolo visto in lingua originale, ho apprezzato davvero molto la recitazione degli attori. 

fosco, malefica, aurora

Il finale è molto bello, c’è una sorpresa inaspettata
per tutti gli amanti del personaggio di Malefica ;)
e scende più di qualche lacrima!

Ma quindi Malefica questa volta è a tutti gli effetti La Signora del Male?

malefica gif

Mmmm… non proprio, anzi direi il contrario! Il Trailer e anche il titolo del film sono molto ingannevoli! Quello che posso dirvi, è che questo film è un sequel perfetto del primo Maleficent. Il “problema”, se così vogliamo chiamarlo, è che il personaggio di Malefica è stato “snaturato” in principio con il primo live action e adesso segue esattamente la stessa linea.

Commenta

commenta

Un pensiero su “Maleficent 2: questa volta davvero Signora del Male? La recensione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.