Il Pianeta del Tesoro: la trama del sequel mai realizzato

Il Pianeta del Tesoro doveva avere un sequel, mai realizzato per colpa dello scarso successo al botteghino del lungometraggio.

Non molto tempo fa vi abbiamo parlato del sequel mai realizzato di Atlantis (QUI per saperne di più) 
ora vi raccontiamo del sequel mai realizzato de Il Pianeta del Tesoro.

Il Pianeta del Tesoro sequel

Il Pianeta del Tesoro è il 43° Classico Disney, uscito nel 2002 e diretto da Ron Clements e John Musker. Il film è ispirato al romanzo L’isola del Tesoro di Robert Luis Stevenson. Realizzato durante l’epoca sperimentale della Disney, il film aveva un budget di 140.000.000$ ma finì per incassarne solo 109.578.115$ rivelandosi un flop al botteghino. Complice anche l’uscita al cinema nello stesso di un altro film Disney che invece riscosse notevole successo, Lilo & Stitch. Nonostante ciò negli anni Il Pianeta del Tesoro ha riscosso commenti favorevoli da parte del pubblico e si è aggiudicato il titolo di uno dei film più sottovalutati della Disney. 

Prima che il film uscisse al cinema, però, la Disney aveva in cantiere ben due progetti su Il Pianeta del Tesoro, una serie tv animata e un sequel direct-to-video. 

Jun Falkenstein (T come Tigro) e Evan Spiliotopoulos furono ingaggiati dalla Disney per realizzare un sequel ancora più spettacolare ed avventuroso del primo film, i due mettono insieme una soggetto ed anche i primi concept art ma purtroppo il progetto venne abbandonato visto l’andamento al botteghino del classico.

LA TRAMA DEL SEQUEL

Jim Hawkins frequenta l’Accademia Reale Interstellare, il cui decano è il Capitano Amelia. Jim è uno studente intelligente e di talento, ma allo stesso tempo ha una grande capacità nel non rispettare le regole e nel cacciarsi nei guai. Ha una cotta per una sua compagna di classe, Kate, prima della classe e figlia dell’Ammiraglio Blake. 

jim hawkins

Concept art Jim Hawkins in uniforme

kate blake

Concept art Kate Blake in uniforme

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’Accademia è appena stata realizzata una nuova nave spaziale, il Centurion, progettata dal Dottor Delbert Doppler con al timone il droide B.E.N. Ovviamente molti pirati sono interessati a rubare il vascello più veloce della Galassia e un giorno, il temibile pirata cyborg Ironbeard dirotta la nave mentre Jim e Kate sono a bordo. I due riescono a fuggire ma la nave sembra perduta insieme a B.E.N. che è tenuto in ostaggio dal cyborg. Jim crede che solo un altro pirata possa aiutarli e parte insieme a Kate alla ricerca di John Long Silver. 

centurion

Concept art della nave Centurion

 

 

ironbeard

Concept art del pirata Ironbeard

 

 

 

 

 

 

 

Jim e Kate trovano Silver su una nebuloso, a capo di un cartello di contrabbando. I due riescono a convincerlo a inseguire il Centurion grazie alla nave di Silver, il gruppo giunge così nell’orbita della colonia penitenziaria di Botany Bay. Il piano di Ironbeard è quello di servirsi della tecnologia del vascello per disattivare tutti i sistemi di sicurezza del carcere. Jim, Kate e Silver riescono ad intrufolarsi sul Centurion, in quel frangente Silver rivela a Jim che ha intenzione di tenere per sé la nave e propone a Jim di unirsi a lui come primo ufficiale. Kate origlia la loro conversazione e furiosa fugge via da Jim. Ironbeard scopre i clandestini e comincia a combatter con Silver ferendolo alla gamba. I detenuti di Botany Bay sono riusciti a fuggire e salgono a bordo del Centurion. Jim, Kate e Silver riescono finalmente a fuggire ma Ironbeard spara un colpo contro la nave di Silver, che precipita a Botany Bay, bloccando lì i tre protagonisti della storia. 

jim e kate

Concept art di Jim e Kate vestiti da pirati

    

ammiraglio blake

Concept art dell’Ammiraglio Blake

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mentre i tre sono bloccati sull’asteroide Jim e Kate litigano e lei si allontana. Jim non vuole più saperne niente di lei ma Silver cerca di farlo ragionare raccontandogli attraverso un flashback come da giovane si era fatto sfuggire l’amore della sua vita per poi darsi alla pirateria. I tre si riappacificano ed insieme riescono ad aggiustare la nave di Silver per poter inseguire Ironbeard. Durante la battaglia finale Silver si trova a fare un’ardua scelta e decide di sacrificare la sua nave per distruggere il nemico e la sua ciurma. Dopo la vittoria Silver si separa da Jim e Kate raccomandando loro di prendersi cura l’uno dell’altro. Anni dopo i due si diplomano all’Accademia Spaziale tra i migliori cadetti e Silver in segreto osserva la cerimonia orgoglioso dei ragazzi. 

città pirata

Concept art di una città pirata

Il progetto andò avanti per 8 mesi, Willem Dafoe era stato selezionato per dare la voce al pirata Ironbeard, tutto il cast del primo film sarebbe tornato a doppiare questo nuovo film: Joseph Gordon-Lewitt nel ruolo di Jim, Emma Thompson in quello del Capitano Amelia e Brian Murray in quello di Silver. Dopo l’uscita de Il Pianeta del Tesoro al cinema le perdite per lo studio erano talmente ingenti che la Disney cancellò il sequel. 

Qualche settimana fa la Disney ha annunciato un live action di Atlantis (QUI per leggere il nostro articolo) un altro dei classici Disney dell’Epoca Sperimentale che ebbe poco successo al cinema, ma che secondo noi potrebbe rivelarsi un successo nella versione live action. 

Non ci resta che sperare che anche Il Pianeta del Tesoro si unisca alla lunga lista dei live action Disney. 

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.