The Good Dinosaur: il Teaser Trailer, il Poster e il nuovo Cast vocale!

I fan della Pixar quest’anno avranno molto da festeggiare: dopo Inside Out, in uscita in Italia il 16 settembre, il 25 novembre sarà la volta di The Good Dinosaur.

The Good Dinosaur

La storia della produzione di questo film è piuttosto travagliata: The Good Dinosaur sarebbe dovuto uscire nel 2014, ma durante la presentazione del film alla D23 del 2013 uno dei due registi, Bob Peterson, non si presentò e poco dopo abbandonò definitivamente il progetto, che passò allora interamente nelle mani del co-regista Peter Sohn.

Per Sohn The Good Dinosaur è il primo lungometraggio in veste da regista, ma il suo era già un volto ben noto in casa Pixar. Sohn ha esordito nella casa di animazione lavorando a Alla Ricerca di Nemo, per continuare collaborando alla realizzazione de Gli Incredibili, Ratatouille e Wall-E. Ha inoltre scritto e diretto il cortometraggio Party Cloud nel 2009, e ha prestato la sua voce a Emile, il fratello di Remy, in Ratatouille, a Scott “Soufflé” Squibbles in Monsters University. Infine, è ispirato a lui il personaggio di Russell, il ragazzino di Up, a cui presta anche la voce nel divertente cortometraggio George and AJ che trovate qui sotto. Al di fuori del suo lavoro in casa Pixar, Sohn è famoso per aver diretto il doppiaggio in lingua inglese del film di animazione giapponese Ponyo sulla scogliera di Hayao Miyazaki.

Peter Sohn

 

A seguito di questo cambio di regia sono stati molti i cambiamenti che The Good Dinosaur ha subito rispetto al progetto originale. L’ultimo, annunciato solo venerdì scorso, riguarda il cast vocale, completamente diverso da quello previsto all’inizio della lavorazione. I cambiamenti apportati alla sceneggiatura hanno infatti reso necessaria l’introduzione di nuovi dialoghi rispetto a quelli già registrati, e in questa circostanza il cast è stato quasi completamente cambiato. Nonostante sia abbastanza usuale per la Pixar modificare i propri film in corsa, è la prima volta che avviene un cambiamento così massiccio del cast vocale.
Ecco quali erano le voci del primo doppiaggio e le recenti modifiche del cast:

Cast originale Cast definitivo
Arlo, il protagonista Lucas Neff Raymond Ochoa
Spot, l’amico umano di Arlo Jack Bright
Poppa, il padre di Arlo John Lithgow Jeffrey Wright
Momma, la madre di Arlo Frances McDormand Frances McDormand
Buck, un fratello di Arlo.
Sostituisce i tre fratelli del progetto originale:
Marcus Scribner
Forrest, il maggiore dei quattro fratelli Bill Hader
Cliff, un fratello maggiore Neil Patrick Harris
Ivy, la sorella maggiore Judy Greer
Thunderclap, uno pterodattilo Steve Zahn
Nash, un T-Rex AJ Buckley
Ramsey, un T-Rex Anna Paquin
Butch, un T-Rex Sam Elliott

L’unica a rimanere, quindi, è Frances McDormand, che darà la voce alla mamma di Arlo, mentre alcuni personaggi sono stati eliminati e altri aggiunti.

Sempre recentemente, a inizio giugno, sono stati rilasciati anche il Teaser Poster e il Teaser Trailer:

The Good Dinosaur Poster

 

Quasi tutti i film Pixar nascono come risposta ad un “what if…?”. Che succederebbe se i giocattoli prendessero vita quando non li guardiamo? Che succederebbe se i mostri esistessero davvero? Che succederebbe se un topo diventasse il più famoso chef di Francia?

Questa volta la domanda a cui la Pixar cerca di rispondere è il più grande “what if” di tutti i tempi: che cosa succederebbe se i dinosauri non si fossero mai estinti? Secondo la Pixar, queste enormi creature si sarebbero evolute ed “umanizzate” imparando a parlare e a lavorare come degli esseri umani, mentre gli uomini, di conseguenza, si sarebbero dovuti adattare alla legge di natura e quindi avrebbero dovuto vivere in uno stato quasi animalesco in una condizione di inferiorità rispetto ai dinosauri.

In questo scenario si colloca la storia di un giovane aptosauro dal passato segnato da un evento traumatico di nome Arlo, costretto a intraprendere uno straordinario viaggio durante il quale incontra un ragazzino cavernicolo di nome Spot. Tra i due nasce una profonda amicizia, che Sohn paragona a quella che lega un qualsiasi ragazzo al proprio cane… con la differenza che stavolta il “ragazzo” è un dinosauro e il “cane” è un ragazzino!

Insieme Arlo e Spot impareranno a conoscere se stessi affrontando le avventure e i pericoli che incontrano in una natura selvaggia e incontaminata. Questa sembra essere davvero una delle protagoniste del film: come è possibile vedere dalle prime immagini ufficiali del film, gli scenari sono rappresentati in modo estremamente realistico e suggestivo. Il contrasto con l’aspetto più stilizzato dei personaggi non disturba però lo spettatore, ma anzi sembra mettere ancor più in rilievo la bellezza del paesaggio.

The Good Dinosaur

L’ispirazione per una storia di amicizia e di crescita, come si preannuncia essere The Good Dinosaur, deriva al regista da classici come Bambi e Dumbo. In questi film, e specialmente in Dumbo, i dialoghi sono molto ridotti, così come il numero dei personaggi, e la trama è essenziale: in questo modo la storia è libera di focalizzarsi sul carattere dei protagonisti, sulle loro emozioni, sulla loro evoluzione interiore, affidandosi spesso più all’animazione che non ai dialoghi. Come non emozionarsi, ad esempio, mentre Dumbo viene cullato dalla mamma chiusa in gabbia? Eppure i due non si scambiano nemmeno una parola!

The Good Dinosaur

Prepariamoci quindi ad un film
che promette di emozionare non poco!

The Good Dinosaur,
dal 25 novembre al cinema!

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.