Pirati 5: L’Australia stanzia fondi per le riprese

Se ne parla già diverso tempo, almeno da quando è stata comunicata la data di uscita ufficiale. Sebbene inizialmente era stata pensata L’America come location ideale per le riprese di Pirati 5, prediligendo Stati come la Louisiana da cui sarebbero dovuti partire persino i casting per trovare le comparse, ad un certo punto è cambiato tutto iniziando a parlare addirittura di una terra lontanissima come l’Australia. Ma quando sembrava che le trattative fossero giunte a buon fine improvvisamente si è tornati al punto di partenza, si dice per ragioni economiche. I Finanziamenti che Disney si aspettava da parte del governo australiano per iniziare la produzione erano al di sotto delle proprie aspettative. In queste ore però qualcosa si sta sbloccando di nuovo…

 

Jack Sparrow in una scena di Pirati dei Caraibi 4

 

Nella giornata di ieri il governo australiano ha approvato un pacchetto incentivi del valore di: 20,2 milioni dollari.

Un portavoce del ministro delle arti George Brandis ha dichiarato:

 

ll Governo accetta con piacere la richiesta della Disney circa il rinnovo degli incentivi preliminari che saranno destinati alla produzione di Pirati dei Caraibi 5“.

 

Ma la cifra sborsata è di molto inferiore a quanto richiesto inizialmente dalla Disney. L’idea della casa di produzione era quella di ricevere una copertura del 30% del budget totale del film, qualcosa che si avvicina a 200 milioni di dollari (ma la stima potrebbe anche aumentare).
La Disney dovrà quindi ripiegare con future somme che arriveranno probabilmente dagli stati australiani in cui il film sarà di fatto girato, come ad esempio il Queensland.

 

Vi terremmo informarti sugli eventuali sviluppi.

 

FONTI: deppMANIA.net, THR e Best Movie

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.