I parchi Disney licenzieranno parecchi cast member

La Disney annuncia un licenziamento di 28.000 dipendenti dai parchi della California e della Florida

parchi disney

 

Disney Parks Experience and Products è stata informata da Disney che inizieranno a licenziare circa 28.000 membri del cast. Dei licenziamenti, circa il 67% dei licenziamenti riguarderà dipendenti part-time.

Ecco alcune parti della mail inviata da Josh D’Amaro, presidente dei parchi Disney, ai cast member. 

Vorrei iniziare con la mia convinzione che il cuore e l’anima della nostra attività sono e saranno sempre le persone. Proprio come tutti voi, amo quello che faccio. Mi piace anche essere circondato da persone che pensano ai loro ruoli più che lavori, ma come opportunità per essere parte di qualcosa di speciale, qualcosa di diverso e qualcosa di veramente magico.

All’inizio di quest’anno, in risposta alla pandemia, siamo stati costretti a chiudere le nostre attività in tutto il mondo. Pochi di noi avrebbero potuto immaginare quanto in modo significativo la pandemia avrebbe avuto un impatto su di noi, sia sul lavoro che nella nostra vita quotidiana. Inizialmente speravamo che questa situazione sarebbe stata di breve durata e che ci saremmo ripresi rapidamente e saremmo tornati alla normalità. Sette mesi dopo, scopriamo che non è stato così. E, di conseguenza, oggi siamo costretti a ridurre le dimensioni del nostro team tra ruoli esecutivi, stipendiati e orari.

Come puoi immaginare, una decisione di questa portata non è facile. Negli ultimi mesi, il nostro team di gestione ha lavorato instancabilmente per evitare di dover separare nessuno dalla Società. Abbiamo tagliato le spese, sospeso i progetti di capitale, licenziato i nostri membri del cast pur continuando a pagare i benefici e modificato le nostre operazioni per funzionare nel modo più efficiente possibile, tuttavia, semplicemente non possiamo rimanere responsabilmente dotati di tutto il personale mentre operiamo con una capacità così limitata.

Per quanto sia straziante intraprendere questa azione, questa è l’unica opzione fattibile che abbiamo alla luce dell’impatto prolungato di COVID-19 sulla nostra attività, inclusa la capacità limitata a causa dei requisiti di distanza fisica e la continua incertezza sulla durata della pandemia .

Grazie per la tua dedizione, pazienza e comprensione durante questi tempi difficili. So che questi cambiamenti saranno impegnativi. ci vorrà del tempo perché tutti noi elaboriamo queste informazioni e il loro impatto. Pianificheremo appuntamenti con i nostri dipendenti orari salariati e non sindacalizzati interessati nei prossimi giorni. Inoltre, oggi inizieremo il processo di discussione dei prossimi passi con i sindacati.

Per coloro che sono stati colpiti da questa decisione, voglio ringraziarvi per tutto quello che avete fatto per questa azienda e per i nostri ospiti. Anche se non sappiamo quando la pandemia sarà alle nostre spalle, siamo fiduciosi nella nostra resilienza e speriamo di dare il bentornato a membri del cast e dipendenti quando possiamo.

C’è stata un’enorme affluenza di persone che hanno chiesto consiglio al governatore Newsom per offrire una sorta di piano per un’apertura sicura. Disney ha tenuto una conferenza stampa la scorsa settimana affermando che Disneyland in California è pronta ed è ora di riaprire.

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.