Disneyland Paris svela il dietro le quinte del Festival del Re Leone e della Giungla!

pastedGraphic.png

Disneyland Paris svela il dietro le quinte del Festival del
Re Leone e della Giungla con un esclusivo “Making Of”

Quest’estate, Disneyland Paris dà nuova vita a due capolavori Disney con la prima edizione del Festival del Re Leone e della Giungla, in scena fino al 22 settembre 2019. Questa nuova e coloratissima stagione propone agli ospiti un’esperienze immersiva, con nuovi spettacoli creati appositamente per i Parchi Disney, incontri con i Personaggi e tanto altro divertimento.

Per celebrare il Festival del Re Leone e della Giungla, Disneyland Paris presenta un documentario inedito che svela cosa accade dietro le quinte della stagione: a partire dall’inizio di quest’anno e per ogni settimana, tre giornalisti hanno seguito e filmato le diverse tappe cruciali per la creazione degli spettacoli The Lion King: Rhythms of the Pride Lands e The Jungle Jive.

“Esplora il Festival del Re Leone e della Giungla” porterà gli spettatori dietro le quinte per seguire la creazione di questi spettacoli, dalla registrazione della musica fino al lancio della stagione, passando per le prove degli artisti, la creazione delle decorazioni e molto altro.

Prodotto da Disneyland Paris, questo documentario è un’imperdibile prima visione che offrirà agli spettatori la possibilità di osservare da un punto di vista privilegiato come prende vita la magia Disney. Il documentario è già disponibile su Youtube.

Numeri e curiosità sugli spettacoli del Festival del Re Leone e della Giungla 
The Lion King: Rhythms of the Pride Lands al Frontierland Theater

Lo spettacolo è ospitato da un teatro tutto nuovo, dotato di una tecnologia audio a 360° che equivale a 3 volte il sistema di una sala IMAX e che porta gli ospiti direttamente nel cuore dell’azione. Frontierland Theater è la quarta sala al mondo a dotarsi di un simile sistema audio.

Il palco è il più grande mai costruito a Disneyland Paris, con una scenografia composta da percussioni giganti disposte su più livelli, per un totale di 40 metri di lunghezza.

Le famose musiche de Il Re Leone che hanno incantato diverse generazioni vengono rivisitate in questo spettacolo, creato in esclusiva da Disneyland Paris, per raccontare la leggenda di Simba, Nala, Rafiki, Mufasa, Scar, Timon e Pumbaa. Lo spettacolo vede 9 brani interpretati live, due dei quali provenienti dallo show di Broadway:

The Circle of Life
I Just Can’t Wait To Be King
Be Prepared
Hakuna Matata
Shadowland
Can You Feel the Love Tonight
He Lives in You
Endless Night
Busa / King of Pride Rock

Le Terre del Branco si animano di una nuova vita con coreografie e costumi originali, grazie a più di 30 artisti tra cantanti, ballerini, acrobati e percussionisti, oltre ad un interprete del linguaggio dei segni francese che partecipa allo spettacolo ogni finesettimana.

Undici nazionalità vengono rappresentate in The Lion King: Rhythms of the Pride Lands, che vede tra i suoi performer anche ex interpreti degli spettacoli de Il Re Leone tenutisi a Mogador e a West End.

Più di 200 persone hanno lavorato in un lasso di tempo di due anni e mezzo per dare alla luce lo spettacolo, compreso un intero mese di prove in studio e sul palco.

Oltre 900 persone si sono presentate alle audizioni per far parte dello show, a partire da più di un anno fa: 500 ballerini, 200 cantanti e 100 acrobati.

Il costume design è iniziato due anni fa, per arrivare alla creazione di ben 400 costumi per lo spettacolo.

La colonna sonora è stata registrata agli Angel Recording Studios di Londra, con un’orchestra sinfonica, una band, un’importante sezione ritmica e vari strumenti tradizionali africani, inclusi djembe, talking drum, mbira, konga e bongo.

The Jungle Book Jive

Questo spettacolo è una creazione originale di Disneyland Paris, che ha luogo nel cuore del Parco Disneyland. Ruota intorno a quattro sequenze, ma il suo momento clou si ambienta a Central Plaza, con uno show a 360° di fronte al Castello della Bella Addormentata nel Bosco.

Il cast comprende quasi 70 personaggi e interpreti, inclusi percussionisti provenienti direttamente dallo stato di Rajasthan, in India. Allo spettacolo prendono parte anche 10 Personaggi Disney: Topolino, Minnie, Paperino, Paperina, Pippo, Cip e Ciop, Clarice, Baloo e Re Luigi. Gli artisti utilizzano come strumenti musicali dei giganteschi e coloratissimi animali, alti fino a 5 metri.

Un team di Disneyland Paris ha trascorso diverse settimane in India, incluso lo stato del Rajasthan, per prendere ispirazione e poter creare un’esperienza il più immersiva possibile.

Alcuni dei brani più iconici de Il Libro della Giungla sono stati riarrangiati in esclusiva dal compositore americano Roger Butterley: tra questi, Lo stretto indispensabile, Voglio essere come te e Spera in me. Butterley ha inoltre composto una canzone in esclusiva per questo spettacolo.

Ci sono voluti due anni di lavoro per sviluppare The Jungle Book Jive, oltre a un mese intero di prove in studio e nel parco di notte, dopo la chiusura al pubblico.

 

CLICCA QUI PER PARTIRE A DISNEYLAND PARIS CON NOI

Commenta

commenta

Un pensiero su “Disneyland Paris svela il dietro le quinte del Festival del Re Leone e della Giungla!

  1. Pingback: Un video "making of" che spiega tutto quello che c'è dietro il Festival del Re Leone & della Giungla Lo potete vedere aprendo l'articolo![Fede] | Exodus Dragons Blogger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.