Virus cinese: chiudono i due parchi Disneyland di Shanghai e Hong Kong

I Parchi Disney chiudono molto raramente ma, quando avviene,
si tratta di situazioni molto gravi. Questa volta è successo. In Cina.

Si è scelto di chiudere i Parchi per evitare la diffusione del virus cinese “Coronavirus” che è scoppiato in un’epidemia:
si contano 81 morti e oltre 2.300 contagi.

Non è di sicuro una sorpresa che i Parchi Disney siano molto frequentati, soprattutto in Cina,
nazione con un miliardo e 300 milioni di abitanti,

Sia Shanghai Disneyland che Hong Kong Disney non hanno ancora annunciato una data di apertura. Sono in stretto contatto con le autorità sanitarie e il governo in merito alla situazione e sarà annunciata la riapertura una volta che lo riterranno opportuno. In linea generale, sarà il giorno successivo a quello in cui le autorità dichiareranno conclusa l’emergenza virus.

È stata presa questa decisione come misura precauzionale per tutelare gli ospiti e i membri del cast, in linea con gli sforzi di prevenzione in atto in Cina. Le persone che avevano già acquistato dei biglietti non sapendo di questa straordinaria chiusura verranno ovviamente rimborsate.

Parchi Disney in Cina

Hong Kong Disneyland ha aperto aperto il 12 settembre 2005 ed è il quinto parco costruito dalla Walt Disney ed il primo in Cina. La proprietà e la gestione sono della società Hong Kong International Theme Parks, a sua volta posseduta in parti uguali da The Walt Disney Company e dal governo di Hong Kong.

La Disney ha cercato di evitare problemi di origine culturale integrando principi cinesi, come il feng shui, nella realizzazione del complesso. Il parco riprende lo schema radiale di Disneyland ed è suddiviso in sette aree tematiche: Main Street U.S.A., Fantasyland, Adventureland, Tomorrowland, Toy Story Land, Grizzly Gulch e Mystic Point; non è presente l’area Frontierland, dato che in Cina è assente il concetto di Far West su cui dovrebbe essere basata, ma l’area Grizzly Gulch, aperta nel 2012, ne riprende in parte lo stile.

Shanghai Disneyland è il sesto resort Disney nel mondo, il secondo in Cina, ma il primo in Cina continentale (l’altro resort Disney in Cina è Hong Kong Disneyland, che si trova sull’isola di Lantau), che ha aperto le sue porte al pubblico il 16 giugno 2016.

Il resort si trova nel quartiere di Pudong, a pochi chilometri dall’aeroporto, ed è composto da un Magic Kingdom unico nel suo genere, il primo senza la classica “Main Street”, un centro divertimenti “Disneytown”, un enorme lago con annesso parco, il “Wishing Star Park”, con negozi, ristoranti, ed un teatro, il “Walt Disney Grand Theather” in cui va in scena, da giugno 2018, il musical “La Bella e la Bestia”, nuovo spettacolo in lingua cinese che va a sostituire il musical del “Re Leone”, andato in scena dal 2016 al 2017.

Il resort ha 2 hotel, uno di fascia lusso (Shanghai Disneyland Hotel), situato di fronte all’enorme lago, ed uno di categoria turistica (Toy Story Hotel).

Shanghai Disney Resort, fin dalla sua inaugurazione, è diventato il parco a tema di maggior successo mai aperto in Cina.

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.