VIEW Conference: gli Effetti Speciali di Black Panther

 

Geoffrey Baumann: l’intervista

Abbiamo avuto il piacere di tenere Baumann anche solo cinque minuti tutto per noi.

Già questa è stata un’emozione grandissima! Trovarci di fronte a un simile personaggio che ha lavorato dietro alle quinte di un film Marvel (un film Marvel!) ci ha elettrizzate.

Pensare di avere in qualche modo diretto contatto con la realtà che si cela dietro allo schermo del film al cinema ci ha anche agitate fuori misura, perché erano veramente tante le curiosità da chiedergli, ma ci siamo limitate a poche semplici domande, che vi riportiamo di seguito.

  • Durante il panel ci hai parlato della scena della cascata in Black Panther. Ci piacerebbe sapere se ci sono state delle scene ancora più complicate da realizzare negli altri film Marvel per cui hai lavorato.

    Sì, direi in “Doctor Strange“. Ci sono state delle grandissime sfide per quanto riguarda le scene dei viaggi nello spazio. Il contesto doveva essere ed è in effetti stato molto creativo, e anche “individuale”. Il “mondo là fuori” [quello in cui Strange incontra Dormammu] è molto lontano, talmente tanto che non riusciamo ad immaginarlo. Un mondo in cui non è viola ciò che pensi sia viola, per dire. Si tratta di un viaggio molto soggettivo e introspettivo, misterioso, magico. Non è stato facile per noi visualizzarlo, soprattutto all’inizio. E di conseguenza trasporlo in effetti visivi lo è stato ancora di più. È stata una sfida completamente diversa rispetto alla realizzazione della scena della cascata in Black Panther. Quella è stata molto più “tecnica”. La sfida in Doctor Strange è stata maggiormente quella di dare una direzione creativa alla scena nel suo insieme, cercando di concentrare gli input creativi del team di Visual Effects in una sola grande idea.
    Non ho lavorato ad “Ant-Man and the Wasp“, ma c’è un contesto simile anche in quel film, sebbene, al contrario di quello in Doctor Strange, infinitamente piccolo. Presumo che anche in quel caso la difficoltà di realizzazione sia stata molto simile. Immagino che questi film verranno presi come punto di riferimento per scene simili nelle prossime produzioni Marvel.

  • Grazie per la risposta, è stata molto esaustiva. Adesso ti chiediamo una chicca per i nostri fan. Visto che siamo una fan-page Disney, ci piacerebbe sapere quali sono i tuoi personaggi e/o film Marvel e Disney preferiti.

    [Tra gli “ehm..” e “ahmm.” generali ci è sembrato molto indeciso, ma..] Dunque.. Il mio personaggio Marvel preferito penso sia proprio Doctor Strange. Mi piace. Mi piace il personaggio e la sua evoluzione. Poi ho avuto modo di conoscerlo bene, dal momento che ci ho lavorato dietro le quinte. Diciamo che mi ci sono affezionato.
    Per quanto riguarda Disney.. Non so se ho proprio un personaggio Disney preferito..
  • Nemmeno un film?

    Film? Penso che probabilmente direi “Pirati dei Caraibi”, l’inizio, i primi film. 

  • L’ultima cosa.. Possiamo avere una foto con te?

    Certo, come no!

    Ed eccola qui: 

 

Commenta

commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.