I segreti dell’abito da ballo di Belle!

Gli abiti da ballo indossati dalle Principesse Disney hanno
da sempre fatto sognare bambine e donne di ogni età… e anche il vestito
giallo indossato da Emma Watson nei panni di ‘Belle‘ nel live action
La Bella e la Bestia‘ non è da meno.

Tutti gli abiti del live action “La Bella e la Bestia” hanno rappresentato una vera e propria sfida. Sono stati realizzati con materiale eco-sostenibile, utilizzando tessuti a tinte naturali e a basso impatto ambientale,
con particolare attenzione al vestito della protagonista.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE I SEGRETI DELL’ABITO DA FAVOLA DI CENERENTOLA

Belle emma abito giallo

L’abito giallo da ballo indossato da Emma Watson in una delle scene più belle e importanti di tutto il film, è stato sicuramente quello più difficile da realizzare, come sostiene Jacqueline Durran, la costumista premio Oscar che si è occupata della creazione di tutti gli abiti di Belle, durante una intervista a Vogue:
“Ero indecisa se rimanere legata alla tradizione o lasciare libera la mia creatività e alla fine ho trovato il giusto compromesso. Avevo in mente un modello maestoso simile a quelli di Maria Antonietta, con la gonna ampia ma non della stessa pesantezza, dato che Emma doveva essere comoda per ballare leggiadra per la sala. Per questo erano necessari materiali moderni e alla fine ho deciso per l’organza, pregiata e leggera, tanto da facilitare il movimento”.

Per la realizzazione dell’abito sono stati utilizzati:

  • 2.160 cristalli Swarovski
  • 55 metri di organza di seta gialla
  • 914 metri di fili
  • 12.238 ore di lavoro

L’abito da ballo indossato da Belle è simile a quello del lungometraggio animato, ma più leggero e moderno: è realizzato con un tessuto più sottile, l’organza satinata, dal decoro quasi impercettibile. Emma stessa ha collaborato alla scelta dei costumi e, per quello del ballo, aveva espresso il desiderio che l’abito fosse leggero e molto movimentato. “Per Emma, ​​era importante che il vestito fosse leggero e permettesse un sacco di movimenti“, ha detto Jacqueline Durran. “Nella reinterpretazione di Emma, ​​Belle è una principessa attiva. Non voleva un vestito con il corsetto o che l’avesse ostacolata in alcun modo.”  Per dare volume, è stato nascosto sotto la gonna dell’abito un sostegno, ma in realtà  l’effetto di leggerezza che si riscontra durante la scena del ballo è dato proprio dagli strati di stoffa

Emma ha paragonato il personaggio di Belle ad un’aquila dorata, che rappresenta il simbolo dello spirito libero dell’eroina che ha interpretato. Questo lo si riscontra sia nella leggerezza del corpetto che ricorda proprio le piume dell’aquila dorata sia nella decorazione che arricchisce la sua acconciatura.

Parliamo ora delle decorazioni dorate che ornano delicatamente gli strati del vestito. Nel film vediamo come Madame Guardaroba, interpretata da Audra McDonald: prepara Belle per il ballo prendendo le dorature del soffitto della sua camera da letto, per fonderle sull’abito da sera in una scintillante decorazione. Si può notare come i ricami del vestito ricordino gli intarsi in stile rococò del pavimento del salone del ballo, facendo sì che Belle possa nella sua danza essere perfettamente in armonia col salone che la circonda, rendendo la scena ancora più magica. 

 

Anche la collana indossata da Belle e l‘ear cuff che porta all’orecchio, sono in perfetta armonia sia con i ricami dell’abito sia con le decorazioni del castello. La collana di Belle rappresenta un “albero della vita in movimento“: è un oggetto magico e un po’ misterioso, come tutto ciò che si trova nel castello. È realizzata in argento placcata oro 18 carati, con sei piccoli diamanti e un citrino lungo la catena collegata con il pendente. 

 

emma watson bellePer quanto riguarda le scarpe di Belle, Jacqueline Durran ha detto che l’eroina indossa delle scarpe dipinte a mano con fiori d’oro, e decorate con motivi che richiamano le piume.
Sono scarpe a tacco del XVIII secolo, ma Belle ci può correre e salvare il padre” ha spiegato Jacqueline Durran “Emma voleva davvero che Belle fosse un’eroina attiva e in grado di correre, per cui anche le scarpe dovevano essere adatte anche per la corsa“.

 

Certamente molti di voi avranno notato che l’outfit di Emma è molto diverso da quello della Belle del film d’animazione, ma ciò non toglie che anche questo sia ricco di fascino e che per la sua realizzazione ci si sia ispirati ad un’immagine che unisse l’antico e il moderno. Difficile scegliere quindi tra due versioni che ci fanno entrambe sognare! 

Commenta

commenta

Un pensiero su “I segreti dell’abito da ballo di Belle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*