Disney: l’addio a Netflix per creare una propria piattaforma streaming!

Disney intende lanciare la propria piattaforma nel 2019 e un servizio di streaming ESPN all’inizio del prossimo anno.

Immaginatevi una piattaforma dove poter scegliere se guardare l’intera saga di Toy Story o La bella e la bestia, un film documentario di Disney Nature oppure un Disney Channel Original Movie. Dal 2019 tutto questo sarà possibile grazie alla nuova piattaforma su cui sta lavorando la Disney, allontanandosi da Netflix, al momento distributore dei film Disney in rete.

Nel 2015, in Gran Bretagna, l’industria cinematografica aveva provato un primo esperimento con la piattaforma Disney Life, a 9,99 sterline al mese. Ora la Disney si affiderà alla società BAMTech, la piattaforma aprirà le sue porte prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo, ha raccontato il Ceo Bob Iger, che sta investendo anche per trasmettere in streaming i maggiori eventi di ESPN (che la Disney possiede per l’80%).

Se è sicuro che i film Disney e Pixar saranno visibili esclusivamente sulla nuova piattaforma rimangono ancora incerti gli accordi sui contenuti Marvel e Lucasfilm, quali Star Wars e Indiana Jones. 

Da parte di Netflix arriva inoltre una posizione ufficiale:

 I nostri accordi con Disney al di fuori dagli Stati Uniti rimangono esattamente come sono e la decisione di Disney non ha alcun impatto sui film che potremmo avere tramite accordi separati nei mercati internazionali. La scelta di Disney riguarda esclusivamente gli Stati Uniti ed è relativa solo ai film cinematografici. I membri di Netflix negli Stati Uniti avranno accesso ai film Disney disponibili sul catalogo fino alla fine del 2019, compresi tutti i nuovi film che verranno proiettati nelle sale cinematografiche entro la fine del 2018. Continuiamo a collaborare con la Walt Disney Company a livello globale su molti fronti, inclusa la Marvel TV.

E voi cosa ne pensate? Non vedete l’ora di abbonarvi a questa nuova piattaforma oppure preferite rimanere fedeli a Netflix? Ditecelo nei commenti! 

 

Commenta

commenta